IN MANCANZA DI PAROLE

Personale di Mara Cerri
A cura di Serena Simoni
8 febbraio – 5 aprile 2008
Galleria Mirada – Libreria Interno 4
Via Mazzini 83 Ravenna
Venerdý 8 febbraio ore 18 inaugurazione con l’autrice

La rassegna Lo strabismo di Venere, progetto espositivo di Mirada dedicato alle giovani illustratrici italiane, presenta a Ravenna una doppia mostra della disegnatrice pesarese Mara Cerri (1978).
In mancanza di parole Ŕ difatti la sezione ospitata da Galleria Mirada Libreria Interno 4, dove i disegni originali esposti, potranno essere anche acquistati dal pubblico. Di poco peso Ŕ invece una sezione pi¨ antologica del lavoro della disegnatrice: al Teatro Rasi saranno esposte, fino al 9 marzo (inaugurazione alle 19.30 dell’8 febbraio), alcune illustrazioni originali tratte da: "La spiaggia di notte" di Elena Ferrante, "A una stella cadente" di Mara Cerri e i disegni realizzati per il disco di John De Leo "Vago svanendo".
Spinta ad indagare il rapporto tra parole e immagini, ha declinato nelle immagini da lei create l’umiltÓ che la contraddistingue. Utilizza una definizione di Borges "il libro Ŕ lo specchio d'ogni volto che sopra vi si china" e parlando del suo lavoro dichiara di sentirsi "…un lettore privilegiato, quello che dopo essersi chinato sul libro pu˛ dire agli altri quello che ha visto". Cerri Ŕ consapevole dei rischi insiti nel lavoro dell’illustratore e delle trappole che l’immagine tende: il rispetto per la parola altrui Ŕ sicuramente una delle caratteristiche pi¨ forti del suo lavoro.
La sua indagine di lettrice privilegiata la porta a creare disegni di una leggerezza esemplare, sintesi visive oniriche e delicate che evitano la didascalia illustrativa. ╚ una disegnatrice che lavora spesso su formati di piccole o piccolissime dimensioni, in cui il segno appare elegante e asciutto allo stesso tempo, mai stucchevole.
Oltre a collaborare con riviste come Internazionale e Lo Straniero, solo per citarne alcune, ha illustrato numerosi libri per bambini di cui due scritti direttamente da lei (Dentro gli occhi cosa resta, Fatatrac edizioni, e A una stella cadente, orecchio acerbo).

Nota biografica

Mara Cerri , nata a Pesaro nel 1978, ha frequentato la Scuola del Libro di Urbino, sezione Cinema d’Animazione. In seguito si Ŕ dedicata all’illustrazione, spinta dalla curiositÓ di ricercare corrispondenze tra parole e immagini. Ha collaborato con riviste e quotidiani quali Il Manifesto, L’Internazionale, Il CaffŔ illustrato, Lo Straniero, Carta…
Ha partecipato alla Mostra Illustratori della Fiera del Libro di Bologna nelle edizioni 2003-2004, alla Biennale di Illustrazione di Bratislava 2003 e alla portoghese "Illustrarte2003". Tra i libri pubblicati: L’Anima Nuvola, Fuoco, Dentro gli occhi cosa resta (Fatatrac editore); Dagli Appennini alle Ande (e/o editore); La Traviata (Grimm Press); Cleopatra (EL editore); Fili, Ippolita la bambina perfetta (Arka editore); Ad una stella cadente (Orecchio Acerbo editore); La bambina di ghiaccio (Emme edizioni); Storia di Pilina, Guarnatalla (Carthusia edizioni); Antologia In volo, sezione poesia (Zanichelli) , Piccole donne ( Fabbri editori), La spiaggia di notte (E/O)

Cogliamo l’occasione per ricordare i prossimi appuntamenti in Libreria:

Sabato 16 febbraio ore 18: presentazione del romanzo "La trota ai tempi di Zorro" di Michele Marziani, DeriveApprodi edizioni. Michele Marziani, giornalista professionista e scrittore, attraversa trasversalmente i territori della scrittura e dei media. Direttore responsabile, curatore, collaboratore di riviste e magazine di settore, dal mondo del cibo e del vino, a quello dell'ambiente e delle acque, a quello delle tematiche sociali dal 2007 ha abbandonato quasi tutte le collaborazioni giornalistiche a quotidiani, riviste e periodici per dedicarsi alla scrittura di romanzi e saggi.Tra i suoi libri pi¨ noti va ricordato, oltre al romanzo La trota ai tempi di Zorro, il volume Il Gambero Nero - ricette dal carcere (DeriveApprodi, Roma, 2005) frutto di pi¨ di un anno di lavoro nel carcere di Fossano (Cuneo) insieme al fotografo Davide Dutto.

Venerdý 22 febbraio ore 18: Roberto "Freak" Antoni presenta il fumetto Freak giunto al 2░ numero. Freak (Bologna, 16 aprile 1954) Ŕ uno scrittore, cantante, performance artist e disc jockey italiano. ╚ considerato uno degli autori pi¨ stimolanti nell'ambito del movimento artistico-culturale post '77. Laureato all'UniversitÓ di Bologna in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS), facoltÓ di Lettere e Filosofia, il 12 luglio 1978, discutendo una tesi sui Beatles con lo scrittore e docente Gianni Celati. Leader, cantante, paroliere, animatore del gruppo pop-rock demenziale Skiantos.

á

Per info:

Galleria MIRADA – Libreria Interno 4
Via Mazzini 83 Ravenna
Tel +39 0544 217359
info@mirada.it
www.mirada.it
Orari di apertura Galleria Mirada:
dal lunedý al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 20 chiuso il giovedý pomeriggio e la domenica.

Teatro Rasi
Via di Roma n.39, Ravenna
Tel ++39 0544 36239
nobodaddy@ravennateatro.com
www.ravennateatro.com/nobodaddy
Orari di apertura Teatro Rasi:
dal martedý al venerdý dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 e durante tutte le aperture di spettacolo.